caratteri piccoli caratteri medi caratteri grandi
[m] mappa del sito | [a] navigazione facilitata
 » Home »  Scuola  » Sistema Formativo Integrato
+++ Sistema Formativo Integrato
E' un insieme organico di offerte integrate tra istruzione, formazione professionale e lavoro che giovani e adulti possono scegliere sulla base di percorsi individuali - coerenti per contenuti e modalitą di fruizione - con i bisogni di sviluppo propr

E' un insieme organico di offerte integrate tra istruzione, formazione professionale e lavoro che giovani e adulti possono scegliere sulla base di percorsi individuali - coerenti per contenuti e modalità di fruizione - con i bisogni di sviluppo propri e del sistema economico.
Uno degli aspetti caratterizzanti del Sistema formativo integrato è il riconoscimento della pari dignità di tutti i soggetti, pubblici e privati, che vi concorrono (scuole, università, agenzie di formazione professionale, volontariato e privato sociale, imprese).

L'architettura del sistema comporta la costruzione di percorsi flessibili - nell'impianto generale, nei metodi e nei contenuti - finalizzati all'acquisizione di conoscenze e di competenze capitalizzabili e certificabili, all'individuazione ed al riconoscimento di crediti riferiti a standard condivisi dalla scuola, dalla formazione professionale, dall'università, dal sistema delle imprese e delle professioni.
Nell'ambito del sistema si realizzano:



IFTS Istruzione e Formazione Tecnica Superiore
EDA Educazione degli Adulti
OF Obbligo Formativo


Il Sistema Formativo Integrato:


è un impegno assunto dal Governo e dalle Parti sociali con l'Accordo per il lavoro 1996 e con il Patto sociale per lo sviluppo e l'occupazione del 1° febbraio 1999;



trova fondamento nella Legge 15 marzo 1997, n°59 (Delega al Governo per il conferimento di funzioni e compiti alla Regioni ed Enti locali, per la riforma della P.A. e per la semplificazione amministrativa) e nel decreto legislativo 31 marzo 1998, n°112 (Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dello Stato alle Regioni e agli Enti locali, in attuazione del Capo I della legge 15 marzo 1997, n°59);



è richiamato da numerose leggi tra le quali:
la legge 24 giugno 1997, n°196 (Norme in materia di promozione dell'occupazione);

la legge 23 dicembre 1997, n° 469 (Conferimento alle Regioni ed agli Enti locali di funzioni e compiti in materia di mercato del lavoro a norma dell'articolo 1 della legge 15 marzo 1997, n°59);

la legge 17 maggio 1999, n°144 (Misure in materia di investimenti, delega al Governo per il riordino degli incentivi all'occupazione e della normativa che disciplina l'INAIL, nonché disposizioni per il riordino degli enti previdenziali);

la legge quadro in materia di riordino dei cicli dell'istruzione del 10 febbraio 2000 n° 30.


  torna alla pagina iniziale home page
Scuola
Sottocategorie di Scuola
asilo nido asilo nido
contributi per assistenza scolastica contributi per assistenza scolastica
refezione scolastica refezione scolastica
scuola materna scuola materna
soggiorni estivi soggiorni estivi


Links esterni al sito
sito del ministero dell'istruzione


Argomenti della Scheda
lavoro
pubblica istruzione
[c]



valid w3c document  |  valid css

esecuzione in 8,984 sec.